L'avvoltoio Grifone - Bosa, Escursioni e Artigianato di Sardegna

Bosaweb portale della città di Bosa
Vai ai contenuti

Menu principale:

L'avvoltoio Grifone

Escursioni a Bosa > Lungo il Volo dei Grifoni

Il grifone é l'unico avvoltoio tra quelli originariamente  presenti in Sardegna ad essere sopravvissuto. Attualmente tutta la popolazione sarda è concentrata in due colonie  principali a Bosa (80%) e ad Alghero (20%) con circa ottanta esemplari, dei quali 22/24 coppie nidificanti.  Dotato di un ampia apertura alare è per questo un ottimo veleggiatore. Sfrutta infatti le correnti termiche ascensionali  che gli permettono di controllare spazi vasti e aperti sempre alla ricerca di cibo, tanto che non è difficile vederlo volteggiare, a più di trenta Km dal suo nido, sugli altipiani del Marghine, una zona ancora molto ricca di pascoli. 
Fino agli anni ''70 era possibile ammirare il volo di altri due avvoltoi, l'avvoltoio monaco e il gipeto o avvoltoio degli agnelli che, insieme al grifone, costituivano una vera e propria catena di smontaggio: il monaco infatti era il primo che arrivava sulla carogna e ne lacerava le pelli  grazie al suo becco più forte, il grifone  continuava il lavoro, il gipeto infine sfruttava il midollo contenuto nelle ossa piatte dei vertebrati portandole in alto e frantumandole  lasciandole cadere sulle rocce.  
Escursione lungo il volo dei grifoni

Grifone
Gyps fulvus fulvus 
(Hablizl 1783)
Nomi in sardo: enturzu, entulzu, gurturgiu, untuldzu.
Accoppiamento: dicembre/gennaio
Deposizione uova: (uno) febbraio/marzo
Periodo di incubazione: 50/55 giorni
Permanenza dei piccoli nel nido:100/120 giorni
Involo: luglio/agosto
Raggiungimento della maturità: 4/5 anni
Età media: 30 anni
Lunghezza: maschio 95 cm; femmina 105 cm
Peso: maschio 7500g; femmina 8000g
Apertura alare: 240/280 cm
Piumaggio: dorso e copritrici  marron - rossiccio, remiganti nere, collare bianco, petto color sabbia,  sessi simili 
Habitat: ambienti montani o collinari aperti dove si pratica la pastorizia
Nido: pareti rocciose a strapiombo
Presenza: stanziale 
Alimentazione: animali morti in  via di decomposizione
Protezione: L.R. 32 del 1987

per informazioni 0785 374258 cell. 348 1544724 Copyright bosaweb 2006/2017 by Esedrasardegna corso Vitt. Emanuele, 64 - Bosa - P. Iva 01255290916

Torna ai contenuti | Torna al menu